Michel Bourdoncle

Michel Bourdoncle, Pianoforte
(Francia)

Ha iniziato gli studi musicali al Conservatorio “D. Milhaud” di Aix-en-Provence con Jacqueline Courtin e Bernard Flavigny, continuandoli al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi dove ottiene il Primo Premio in Pianoforte e Musica da Camera nelle classi di Geneviève Joy, Jean Hubeau, Christian Ivaldi e Dominique Merle. Nel 1986 riceve una borsa di studio dal governo francese per perfezionarsi al Conservatorio “Cajkovskij” di Mosca, dove studia nelle classi di Henriette Mirvis, Samvil Alumian, Mikhail Vosskressensky e Lev Naoumov. Lo stesso anno si laurea al prestigioso Concorso Liszt di Utrecht.
Michel Bourdoncle svolge un’intensa attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi nelle principali sale del mondo: Carnegie Hall di New York, Salle Gaveau e Théâtre du Châtelet di Parigi, Sala Verdi a Milano, Sala Grande del Conservatorio Cajkovskij di Mosca, Suntory Hall a Tokyo, Teatro Municipale di Rio de Janeiro, Grand Théâtre di Shanghai, Kyoto Concert Hall, Isumi Hall di Osaka, Teatro Real di Madrid, Sala Paderewsky di Losanna, Sala Grande del Conservatorio Reale di Bruxelles, Filarmonica di Odessa, Radio di Bucarest, Smetana Hall di Praga, Poly Theatre di Pechino, Mahidol University di Bangkok, Hanoi Grand Theatre, ecc.
Sempre sincero e appassionato, dotato di una sensibilità viva che unisce a un approfondito lavoro di analisi delle opere che affronta, dispone di un repertorio vasto e diversificato che spazia da Bach ai contemporanei. Nel campo della musica da camera ha collaborato con Geneviève Joy, Luba Timofeveyeva, Sa Chen, Cristina Anghelescu, Marianne Piketty, Cécile Perrin, Erick Friedman, Florin Ionescu-Galati, Pierre Hommage, Olivier Charlier, Mark Peskanov, Yuri Bashmet e I Solisti di Mosca, Kirill Rodin, Stephen Kates, Dominique de Williencourt, Frédéric Lagarde, Philippe Cuper, Jean-Marc Boissière, Amaury Wallez, Dang Thai Son, Konstantin Lifschitz, Jacques Rouvier, Georges Pludermacher e con i Quartetti Via Nova, Manfred, Élysée, Johannes, Transilvanien, Camerata de Varsovie, Archimède, Amazonien e Debussy.
Molti compositori gli hanno dedicato loro opere. Tra gli altri: Carlos Roque Alsina, Nicolas Bacri e Tristan Patrice Challulau.
Michel Bourdoncle ha registrato per le etichette Naxos, Doron Music, EMS Master Sound, 3D Classics e Marco Polo. La sua discografia comprende opere di Cajkovskij, Liszt, Bizet, Vincent d’Indy, Déodat de Séverac, l’opera integrale pianistica di Ernest Chausson e l’integrale della musica per violino e pianoforte di J.G. Ropartz. Ha inoltre realizzato numerose registrazioni televisive e radiofoniche, sia in Francia che all’estero.
Dal 1987 è docente di pianoforte al Conservatorio “D. Milhaud” di Aix-en-Provence ed è spesso invitato a fare parte della giuria di Concorsi Internazionali.

Ingresso

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria del posto e presentazione del Green Pass o di un tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore.
Per prenotazioni: info@pianoechos.it oppure tel. 348 7161557
Ulteriori informazioni disponibili alla pagina Prenotazioni & misure anti Covid-19

I concerti di PianoEchos