Duo Andres-O’Hea

Duo Andres-O’Hea, Duo pianistico
Croazia/Portogallo-Irlanda

Il duo pianistico Andres-O’Hea è attivo dal 1995, sia nella formazione a quattro mani che in quella a due pianoforti e incontra entusiastici riscontri da parte di pubblico e critica. Compositori come Roger Price, Pedro Macedo Camacho e João Victor Costa hanno dedicato opere al duo.
Si sono esibiti in festival e rassegne in molti paesi tra cui: Italia, Francia, Germania, Spagna, Polonia, Cipro, Slovacchia, Ucraina, Irlanda, Slovenia, Belgio, Austria, Stati Uniti, Croazia e Portogallo. Hanno tenuto recital durante le conferenze annuali dell’EPTA (Associazione Europea degli Insegnanti di Pianoforte) a Dubrovnik, Viana do Castelo e Funchal. Nel 2004 si sono esibiti all’Università di Tulsa, in Oklahoma, per il Festival “Tribute to Sequeira Costa” dove sono stati richiamati nel 2015 come ospiti d’onore. Nel 2008 hanno pubblicato un CD contenente opere per pianoforte solo e a quattro mani del compositore Victor Costa.
Nel dicembre 2015 hanno celebrato i 20 anni di attività in duo eseguendo il Concerto per due pianoforti di Bruch con la Madeira Classical Orchestra sotto la direzione di Jean-Sebastien Béréau.

Robert Andres si diploma all’Accademia Musicale di Zagabria e successivamente, grazie a una borsa di studio del governo sovietico, studia al Conservatorio di San Pietroburgo con D.A. Svetozarov, un allievo del grande pianista russo Sofronitski. Prosegue i suoi studi a Vienna e negli Stati Uniti dove, come beneficiario di una borsa di studio Fulbright, studia all’Università del Kansas con la celebre pianista portoghese-americana Sequeira Costa, conseguendo un dottorato in pianoforte e un Master in Musicologia.
Robert Andres si è esibito in recital, con orchestre e in concerti di musica da camera in molti paesi europei, in Venezuela e negli Stati Uniti. Nel 1998, è stato il principale artista ospite dell’Amadeus Piano Festival a Tulsa, in Oklahoma. Ha collaborato con artisti come Artur Pizarro, Grigori Zhislin e Zakhar Bron. Viene spesso invitato a tenere corsi di perfezionamento e ha fatto parte di giurie di numerosi concorsi internazionali.
Ha collaborato con prestigiose riviste musicali, enciclopedie e riviste in vari paesi. Nel 2001 la Scarecrow Press (USA) ha pubblicato il suo libro sugli inizi dell’approccio scientifico alla tecnica del pianoforte.
Dopo aver insegnato al Kalamazoo College nel Michigan (USA) dal 1993 insegna al Conservatorio di Madeira, dove attualmente è professore di pianoforte e Capo del Dipartimento di Tastiere.

Honor O’Hea inizia gli studi in Irlanda con Mabel Swainson e Jan Cap. Li prosegue all’Università di Londra dove ottiene la Laurea con lode in Musicologia. Durante questo periodo vince numerosi premi tra cui la borsa di studio per pianoforte della Yamaha Music Foundation of Europe e, per due anni successivi, il premio dell’Ulster Bank Music Foundation Awards. Consegue la laurea in pianoforte negli Stati Uniti, dove riceve una borsa di studio Fulbright per studiare con la celebre pianista portoghese-americana Sequeira Costa presso l’Università del Kansas. Nel 1996 Honor O’Hea è la prima “non americana” a ricevere la borsa di studio Adell Hancock dall’Istituto Statunitense di Educazione Internazionale. Successivamente continua i suoi studi privatamente con Dominique Merlet a Parigi, con Pascal Rogé e con Paul Badura Skoda.
Ha tenuto numerose esibizioni come solista e in formazione cameristiche negli Stati Uniti, Canada, Francia, Italia, Portogallo, Gran Bretagna, Austria, Croazia e Irlanda. A Madeira si è esibita come solista con l’Orchestra Classica di Madeira.
È professore ordinario di pianoforte al Conservatorio di Madeira.

I concerti di PianoEchos