Duo Bizjak-Zurkovic

Lidija Bizjak
Serbia, pianoforte

Nata a Belgrado nel 1976, Lidija Bizjak inizia lo studio del pianoforte a sei anni con Zlata Males e si diploma presso l’Accademia di Belgrado nel 1996. Successivamente si perfeziona al Conservatorio di Parigi con Jacques Rouvier e Maurice Bourgue, diplomandosi con il massimo dei voti sia in pianoforte che in musica da camera.
Dopo aver vinto numerosi concorsi nazionali, nel 2000 ottiene il Primo Premio al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale di Dublino. Lo stesso anno viene scelta con Alexei Ogrintchouk dalla Cité de la Musique di Parigi per rappresentare la Francia nel ciclo “Rising Stars Series” e si esibisce in alcune delle sale da concerto più famose al mondo: Carnegie Hall di New York, Wigmore Hall a Londra, Musikverein a Vienna, Concertgebouw ad Amsterdam e Palais des Beaux-Arts a Bruxelles. Ha tenuto moltissimi concerti, sia in recital che come solista con orchestre quali l’Orchestra Filarmonica di Radio France, l’Orchestra Nazionale di Francia, la Hong Kong Sinfonietta, la Sinfonia Varsovia, l’Orchestra Filarmonica di Stoccarda, la Filarmonica di Belgrado e molte altre. Ha partecipato a prestigiosi festival come il PROMS a Londra, l’Open Prussia Cove e St. Magnus in Gran Bretagna, il Lockenhaus in Austria e a Tokyo, la Roque d’Anthéron, il Festival di Nohant, il Midem Classic in Francia, il Festival Martinu a Praga, il Domaine Forget in Canada, a Charlottesville negli Stati Uniti, ecc.
Nel 2002 forma con la sorella Sanja un duo pianistico di successo con il quale nel 2005 vince due premi speciali al prestigioso Concorso dell’ARD a Monaco di Baviera e registra il suo primo CD che riceve il Premio ffff di Télérama. Anche il CD pubblicato per l’etichetta Onyx con i Concerti di Poulenc e Martinu, eseguiti con l’Orchestra Filarmonica di Stoccarda diretta da Radoslaw Sculz, ha ricevuto ottime recensioni dalle riviste Gramophone, BBC e ottiene un altro Premio ffff Télérama. Nel 2007 esce il suo primo CD da solista contenente Sonate Schubert e Schumann che riceve il Premio “Diapason Découverte“.
Lidija Bizjak insegna a Parigi e Lille.

Mihajlo Zurkovic
Serbia, pianoforte

Mihajlo Zurkovic è nato nel 1978 in Serbia. A 14 anni, grazie ad una borsa di studio, entra nella classe di Jokuthon Mihailovic presso l’Accademia di Musica “Zero Year” di Novi Sad, istituto dedicato ai giovani di particolare talento. Qui ottiene dapprima il diploma e poi la laurea.
Si è aggiudicato numerosi premi in importanti concorsi pianistici tra cui: Top Prize al Concorso Internazionale “Petar Konjovic” di Belgrado, Terzo Premio al Concorso Internazionale “Frederic Chopin” di Novi Sad, finalista al Concorso Internazionale “Dinu Lipatti” di Bucarest, Primo Premio all’International Forum di Kiev. Ha tenuto il suo primo recital all’età di 12 anni e, da allora, si è esibito in più di 500 concerti solistici, cameristici e come solista con orchestra. Ha suonato in tutta Europa, in Cina, Giappone e negli Stati Uniti. Nel 2009 debutta a New York suonando in due sale prestigiose: la Bechstein Concert Hall e il Symphony Space. Nel 2010 si esibisce in Russia, a San Pietruburgo, nella Sala Piccola del Conservatorio “Rimsky-Korsakov”, nella Sala Grande del Mussorgsky College e in una delle sale più importanti della città: il Castello Sheremetev. Ha registrato per numerose reti radio-televisive nazionali: la Radio Svizzera, la Radio Vaticana, la Radio Televisione del Montenegro, MTV2 (canale della Televisione Nazionale Ungherese) e per la Televisione Nazionale Serba. Nel 2009 ha inciso un CD live prodotto dal Centro Culturale “Laza Kostic” e dall’Accademia delle Arti di Novi Sad.
È assistente presso il Dipartimento di Pianoforte dell’Accademia delle Arti di Novi Sad.

I concerti di PianoEchos ’’18