Ludmil Angelov

Ludmil Angelov
Bulgaria, pianoforte

Ludmil Angelov è un vero poeta” (Le Figaro); “A dire la verità, non sarà facile dimenticare questa esecuzione. (Diario de Mallorca);  “Angelov emana magico virtuosismo ed eleganza spirituale” (Flensburg News); “Semplicemente un’esecuzione da sogno” (ABC).
Nato a Varna, Bulgaria, in una famiglia di noti musicisti di discendenza bulgara e greca, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Si è laureato con diploma d’onore presso l’Accademia Bulgara di Musica di Sofia sotto la guida di Konstantin Stankovich, un allievo di Andrey Stoyanov; in seguito ha collaborato con il compositore bulgaro Pancho Vladigerov.

È stato premiato in importanti Concorsi pianistici internazionali tra cui “Palm Beach” (USA) e “Piano Masters Tour” (Francia); nel 1985 ha ottenuto la menzione d’onore al prestigiosissimo Concorso Chopin di Varsavia. Nel 1994 si aggiudica all’unanimità il Primo Premio al Concorso Internazionale “World Piano Masters” di Montecarlo: questa affermazione segna una svolta nella sua carriera, permettendo al giovane pianista di effettuare una serie di concerti nei più importanti palcoscenici d’Europa.

Suona in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Sudamerica e in Asia; appare in recital, in concerti cameristici e come solista con le maggiori orchestre tra le quali si ricordano la Covent Garden Orchestra, la Monte Carlo Philharmonic, i Berliner Sinfonieorchester, l’Orchestra di Stato Russa, la Radio Symphony Orchestra di Mosca, l’Orchestra Nazionale di Spagna, l’Orquesta Sinfónica RTV Española. Durante la stagione 1987/1988 ha eseguito in 12 recitals l’integrale dell’opera pianistica di Chopin; per questo straordinario evento ha ricevuto il premio “Musicista dell’anno della Bulgaria” ed è stato invitato nei Festival più importanti (La Roque d’Anthéron, Chopin di Varsavia, ecc.). Nel 1990 ha debuttato a New York presso il Lincoln Center e successivamente a Berlino nella Philharmonie Hall, alla Salle Pleyel e alla Salle Gaveau di Parigi, al Concertgebouw di Amsterdam, alla Herkulessaal di Monaco di Baviera, all’Auditorio Nacional di Madrid e di Barcellona, al Palau de la Música di Valencia, nella Sala Grande del Conservatorio di Mosca, nella Sala Verdi a Milano, presso la Sala della KBS di Seul. Nel 1995 è stato invitato dal Principe Ranieri di Monaco a tenere un concerto come solista con l’Orchestra di Monte Carlo. Ludmil Angelov ha registrato per RCA, Pentatone Classic, Gega New, France Classique e Toccata Classics. Il suo CD dei Rondò e delle Variazioni di Chopin ha ricevuto il “Grand Prix du Disque Chopin” dall’Istituto Nazionale Chopin di Varsavia.

Info

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.
Concerto realizzato in collaborazione con Polincontri Classica

I concerti di PianoEchos ’’18